Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

San Vitaliano, buoni libri in consegna nei primi giorni di novembre ( I tempi e luoghi di consegna)

San Vitaliano, buoni libri in consegna nei primi giorni di novembre ( I tempi e luoghi di consegna)

Il nuovo Assessore all'Istruzione Ferrante sul lamentato ritardo della Consegna dei Buoni Libri: abbiamo lavorato con serietà e professionalità cercando di fare le cose per bene

Nelle ultime settimane sono state diverse le segnalazioni dei concittadini relativi al ritardo della Consegna delle cedole librarie in favore degli alunni iscritti all'anno scolastico 2021/'22 presso l'istituto comprensivo "Omodeo Beethoven".

Ci siamo quasi. Il Comune ha fatto sapere che i beneficiari del contributo per l'acquisto dei libri potranno recarsi presso la casa comunale per il ritiro delle cedole nei giorni e negli orari di seguito riportati:

Mercoledì 3 novembre_10.00/12.00
Giovedì 4 novembre_15.30/17.00

Venerdì 5 novembre_10.00/12.00

La questione dei " buoni Libri" è stata probabilmente la prima questione affrontata dal nuovo Assessore all'Istruzione Licia Ferrante che ci ha rilasciato una dichiarazione:

" Come sarà ormai noto a tutta la Comunità da poche settimane ho il privilegio di presiedere l’assessorato all’istruzione ed alla cultura del Comune di San Vitaliano.
Ebbene subito mi sono trovata a dover affrontare, tra le tante, la problematica dei buoni libri in favore degli alunni che frequentano le scuole medie dell’Istituto comprensivo Omodeo Beethoven.
Nel corso di questi pochi giorni trascorsi dal momento del mio insediamento ho letto e percepito in giro tante lamentele per il ritardo nell’erogazione dei contributi, lamentele che ho sentito il diritto-dovere di condividere con tutta l’amministrazione e con gli uffici di riferimento, al fine di accelerare ogni lavorazione rimasta in sospeso e risolvere, ove necessario, le questioni che paralizzavano la consegna dei buoni. 
Oggi che finalmente la problematica è risolta, oltre a poter annunciare che i buoni libro saranno disponibili a breve per chi ne ha diritto, sento il dovere morale ed istituzionale di chiarire che l’amministrazione ha fatto tutto quanto necessario a consentire che il contributo venisse erogato alla maggiore platea possibile ed in tempi ragionevoli.
Posso dire alla cittadinanza tutta che in questi giorni abbiamo affrontato l’intera vicenda con serietà e professionalità e che ci siamo intenzionalmente presi il tempo di arrivare ad una decisione giusta e consapevole.
Chi mi conosce sa bene che non mi piace raccontare “storielle” e per questo ci tengo a chiarire che nessuna delle persone coinvolte nel procedimento, a partire da noi amministratori, ha affrontato la questione con superficialità o menefreghismo, come purtroppo ho potuto leggere.
Si è semplicemente agito cercando di fare le cose per bene!
Chi più di me può capire, per motivi legati alla professione che svolgo da anni, le esigenze e le necessità dei cittadini coinvolti in questa vicenda, ma a loro posso dire che in questi giorni abbiamo lavorato con passione e dedizione non soltanto per risolvere una singola problematica, quanto piuttosto per gettare le fondamenta di un futuro diverso, in cui alle richieste degli utenti, specie ma non solo in tema di istruzione, l’amministrazione possa rispondere in modo più rapido ed efficace."

Right sidebar

Ultimi articoli

I più letti per Amministrazione

Categorie